Riaperto il bando per il Microcredito promosso dalla Camera di Commercio di Avellino. La domanda può essere trasmessa a partire dal 19 gennaio 2015, il bando è "a sportello" per cui resterà aperto fino a esaurimento delle risorse. La misura prevede un'agevolazione nella concessione di una garanzia, a costo zero, sul microcredito concesso ai richiedenti.
Possono presentare domanda di accesso al fondo di garanzia per il microcredito le imprese già esistenti, ubicate in provincia di Avellino, nonché gli aspiranti imprenditori, se disoccupati, che intendono avviare una nuova iniziativa imprenditoriale. Gli imprenditori e gli aspiranti tali possono farne richiesta per svariate tipologie di intervento, quali: riqualificazione esterna, come ad esempio l'acquisto o il miglioramento degli arredi esterni quali vetrine, insegne, serrande; riqualificazione interna come le opere murarie, l'acquisto di impianti, macchinari ed attrezzature industriali, la sostituzione di arredi interni e così via, implementazione o rinnovo dei sistemi informatici, consolidamento o la ristrutturazione delle passività dell'impresa richiedente.
L'istruttoria è affidata alla Banca Popolare Etica, i finanziamenti avranno la forma tecnica dei mutui chirografari e dovranno avere entità pari ad un massimo di 15.000 euro. La durata del finanziamento potrà essere compresa da 12 mesi a 60 mesi in base all'importo finanziato. Il costo del finanziamento è espresso in euribor a 3 mesi base 360 più uno spread che non potrà essere superiore al 4,5%.

Fonte: www.ilciriaco.it